Lesioni del sistema valvolare

Una delle cause delle vene varicose

Il sangue venoso deve risalire dai piedi fino al cuore, ma per fare questo non ha un motore come è il cuore per il sangue arterioso. Il sangue venoso dunque risale lentamente in condizione di riposo e tenderebbe a tornare indietro per il suo peso nel momento in cui ci si mette in piedi se all’interno delle vene non ci fossero le valvole.

Fig.1 Lesioni del sistema valvolare.

Fig.1 I foglietti che formano le valvole sono separati al centro della vena per far passare il sangue solo in direzione del cuore.

Queste sono costituite da due sottili foglietti mobili attaccati, ai lati, alla parete venosa e liberi al centro della vena -fig.1-. Permettono al sangue di passare verso l’alto durante la contrazione dei muscoli (marcia, corsa, stretching), ma impediscono che torni verso il basso quando la spinta si ferma. Quando infatti il sangue prova a tornare indietro i foglietti si accostano l’uno all’altro chiudendo il passaggio.-fig.2-

Fig. 2 Lesioni del sistema valvolare

Fig.2 Se il sangue tende a tornare indietro i foglietti si schiacciano l’uno sull’altro impedendo il passaggio in direzione contraria.

Le valvole sono distribuite lungo tutto il percorso che il sangue deve superare per arrivare al cuore. Sono più numerose alla gamba, meno alla coscia, scarse all’interno dell’addome. Nelle vene profonde, che sono quelle più importanti, sono più numerose che in quelle superficiali.

Nella Grande Safena, che è una vena superficiale, possiamo trovare una media di 10 valvole, ma vi sono alcuni individui che ne hanno molte (fino a 20), mentre altri ne hanno pochissime (3-5).

E’ probabile allora che chi ha un maggior numero di valvole sia più protetto di chi ne ha poche, per quanto riguarda il rischio di ammalarsi in futuro di varici.

Le valvole inoltre con il tempo possono smettere di funzionare perché si alterano (traumi, flebiti, sforzo, invecchiamento) o perché non riescono più a chiudersi regolarmente (dilatazione della vena). Quando più valvole smettono di funzionare, tanto meno il sangue è trattenuto dal tornare in basso. Scorre allora un pò in avanti ed un pò indietro in maniera inefficace portando alla dilatazione delle vene. Si parla di lesioni del sistema valvolare.